E ’l mastin vecchio e ’l nuovo da Verrucchio

E ’l mastin vecchio e ’l nuovo da Verrucchio
che fecer di Montagna il mal governo
là dove soglion fan d’i denti succhio

(Inferno, Canto XXVII, 46-48)

Nell’ottava bolgia, a dialogo con Guido di Montefeltro, Dante parla dei due mastini di Verrucchio: si tratta di Malatesta II e Malatestino, padre e figlio signori di Rimini, allora viventi e noti per la loro spietatezza (usavano i denti dei nemici come succhiello), e la cu famiglia proveniva dalla cittadina. Dante cita anche Montagna dei Parcitadi, capo dei Ghibellini di Rimini imprigionato e ucciso per volere degli stessi Malatesta.

undefined
Leggere a Verucchio

La passione per la lettura

A Verucchio ha sede un'associazione di promozione sociale di carattere culturale che si propone di promuovere il libro e la passione per la lettura: "Rilego e rileggo" si rivolge soprattutto alle generazioni più giovani con una Biblioteca e un laboratorio di legatoria. Ha inoltre organizzato il Festival "Terre vicine e lontane".

[La foto è presa dalla pagina Facebook dell'associazione]

Scopri le bellezze
del territorio

Partner

  • Ministero-degli-affari-esteri.png
  • CLIQ.png
  • EUNIC.png
  • Avio.png
  • PdiPigna.png
  • Chiesi.png
  • Magnum.png
  • State-Street.png
  • Parchi-letterari.png
  • loescher.png
  • Rai-cultura.png
  • Rai-Italia.png