Ben fa Bagnacaval, che non rifiglia

Nella Cornice II del Purgatorio, riservata agli invidiosi, Dante incontra Guido del Duca che, conversando con lui, menziona Bagnacavallo. Dove parla delle diverse casate, facendo riferimento alla decadenza delle famiglie nobili romagnole, Guido osserva che la linea di discendenza maschile dei conti Malvicini, già signori del luogo, ha sottratto la loro casata alla decadenza contemporanea.

Ben fa Bagnacaval, che non rifiglia;
e mal fa Castrocaro, e peggio Conio,
che di figliar tai conti più s’impiglia

(Purgatorio, XIV, 115)

undefined
Leggere di Bagnacavallo

Leo Longanesi

Nato a Bagnacavallo il 30 agosto del 1905, giornalista e scrittore, Leo Longanesi è anche autore di numerosi aforismi.

In I giusti pensieri del modesto signor di Bonafede (1926) scrive: "Noi [italiani] siamo il cuore d'Europa, ed il cuore non sarà mai né il braccio né la testa: ecco la nostra grandezza e la nostra miseria". E ancora: "sotto ogni italiano si nasconde un Cagliostro e un San Francesco".

Scopri le bellezze
del territorio

Partner

  • Ministero-degli-affari-esteri.png
  • CLIQ.png
  • EUNIC.png
  • Avio.png
  • PdiPigna.png
  • Chiesi.png
  • Magnum.png
  • State-Street.png
  • Parchi-letterari.png
  • loescher.png
  • Rai-cultura.png
  • Rai-Italia.png