Quel da Esti il fé far, che m’avea in ira

Nell’Antipurgatorio Jacopo del Cassero, podestà di Bologna, svela a Dante che la sua morte è avvenuta “in grembo a li Antenori”, nel padovano, e precisamente dal nemico Azzo VIII d’Este, a causa della sua opposizione ai progetti di espansione territoriale della casa d'Este.

...ma li profondi fóri
ond’uscì ’l sangue in sul quale io sedea,
fatti mi fuoro in grembo a li Antenori,
là dov’io più sicuro esser credea:
quel da Esti il fé far, che m’avea in ira
assai più là che dritto non volea.

undefined
Leggere di Este

Francesco Petrarca

Una uscita di pochi chilometri da Este consente di raggiungere Arquà Petrarca, così rinominata in omaggio al poeta e filosofo aretino del Trecento che qui morì ed è sepolto

Scopri le bellezze
del territorio

Partner

  • Ministero-degli-affari-esteri.png
  • CLIQ.png
  • EUNIC.png
  • Avio.png
  • PdiPigna.png
  • Chiesi.png
  • Magnum.png
  • State-Street.png
  • Parchi-letterari.png
  • loescher.png
  • Rai-cultura.png
  • Rai-Italia.png