Le città di Lamone e di Santerno

Le città di Lamone e di Santerno
conduce il lïoncel dal nido bianco,
che muta parte da la state al verno.

Sono Imola e Faenza le due città bagnate rispettivamente dai fiumi Santerno e Lamone, entrambe governate da Maghinardo Pagani da Susisana. Dante lo evoca a partire dal suo stemma, il leone azzurro in campo bianco e dalla sua disposizione a cambiare partito dall'estate all'inverno, ovvero secondo convenienza.

undefined
Leggere Imola

Benvenuto Rambaldi

È stato tra i primi commentatori della Divina Commedia di Dante, nato a Imola nel 1330 ma trasferitosi a Bologna, dove assiste alle lezioni di Boccaccio sulla Commedia, e infine a Ferrara, dove perfeziona il suo commentario ed estende i suoi studi alle opere di Virgilio.
Benvenuto da Imola è ricordato in città da una targa apposta sulla casa natale, Casa Rambaldi, e da un Centro Studi a lui dedicato presso la Biblioteca comunale.

È nata a Imola anche la prima donna laureata in Lettere in Italia: Giulia Cavallari Cantalamessa, allieva all'Università di Bologna di Giosuè Carducci (e istitutrice di sua figlia Titti), saggista e docente. È anche autrice di La donna nel Risorgimento Nazionale, una conferenza tenuta presso la Società degli insegnanti di Bologna nel 1892 e pubblicata nello stesso anno da Zanichelli

Scopri le bellezze
del territorio

Partner

  • Ministero-degli-affari-esteri.png
  • CLIQ.png
  • EUNIC.png
  • Avio.png
  • PdiPigna.png
  • Chiesi.png
  • Magnum.png
  • State-Street.png
  • Parchi-letterari.png
  • loescher.png
  • Rai-cultura.png
  • Rai-Italia.png