Dal 2009 la Società Dante Alighieri promuove l’iniziativa “La Dante al Premio Strega”, organizzata in stretta collaborazione con la Fondazione Bellonci: grazie a una giuria interna, la Dante esprime uno dei voti collettivi che contribuiscono all’elezione della cinquina e del vincitore. A partire dall’edizione 2020 i circoli di lettura sono costituiti presso i Presidi letterari, la nuova rete della Dante che raccoglie i centri particolarmente attivi nella promozione del libro italiano. L’autore più votato presso i Presidi può essere ospitato nelle rispettive sedi per presentare il suo lavoro.

L'autrice più votata dai circoli della Dante per la LXXV edizione del Premio Strega è stata Edith Bruck con Il pane perduto (La nave di Teseo). Si è aggiudicato lo Strega 2021 Emanuele Trevi con Due vite (Neri Pozza).

null

Partner

  • Ministero-degli-affari-esteri.png
  • CLIQ.png
  • EUNIC.png
  • Avio.png
  • PdiPigna.png
  • Chiesi.png
  • Magnum.png
  • State-Street.png
  • Parchi-letterari.png
  • loescher.png
  • Rai-cultura.png
  • Rai-Italia.png