Laboratorio permanente e internazionale di scrittura creativa

Arti Scritte è il laboratorio internazionale di scrittura creativa della Società Dante Alighieri.
Si tratta di un luogo permanente pensato per promuovere il patrimonio linguistico e culturale italiano, divulgare esperienze e promuovere la scrittura in tutte le sue forme. La scrittura è vista come forma di benessere individuale e sociale, strumento di espressione personale e collettiva e modo per contrastare le disuguaglianze e accrescere la consapevolezza sociale, l’inclusione e la diversità linguistica.


La prima edizione del progetto si è svolta dal 15 ottobre al 10 dicembre 2021 con la partecipazione di Antonio Scurati, che ha tenuto una masterclass online, e in collaborazione con PdiPigna. Si è inoltre tenuto il concorso di scrittura a mano "narrate, Uomini, la vostra storia", con l'invito a scrivere un racconto di una sola pagina ispirato a un luogo significativo per la memoria collettiva dei diversi Paesi. Sono arrivati alla giuria numerosi racconti, in svariate lingue e anche scritti in italiano da persone di lingua madre diversa.

La cerimonia di premiazione:


I 30 vincitori del concorso:

Marco Bennici, "Il cinema rinato"
Gianluca Herold, "Il filo"
Raffaele Pellicani, "Zurigo stazione centrale"
Simona Rupoli, "Il bicchiere"
Idalberto Fei, "Il matto"
Gennaro Aiello, "Giorni di attesa"
Dominique Bariatinsky, "L’Arc de Triomphe"
Victoria Cressal, "¿Vivir? En la Argentina"
Nicola Maiello, "Tonino"
Dante Boada, "Un vinculo inmortal"
Alice Sella, "Monte Pasubio"
Aleksandr Brezhnev, "Il palazzo forever"
Letizia Frosi, "La vigna tace"
Simonetta Lucchi, "Trieste"
Florent Santaniello, "Quella notte"
Laura Montuoro, "Cielo e notte"
Emanuele Martinez, "Porta Pia"
Daniela Morano, "Il tuo nome era Giacobbe"
Diaferia Cristina, "L’ultima corsa"
Joan Sindall, "At the Gloucester Fishermen’s Memorial"
Chiara Cacciarini, "Ultima notte"
Marcello Romei, "Costa Azul en sus ojos"
Marcelo Paulini, "Jandira na laje do Joelma"
Gülşah Erdoǧan, "Istanbul Ruzgarlari"
Guillermo Mengarelli, "El puerto de BuenosAires"
Riccardo Maria Bonomo, "Le reti della Vucciria"
Ángela Gentile, "La isla de los libros"
Laura Tarchetti, "Così vicina, così lontana"
Daniele Sorvillo, "Capaci"
William Walker, "East 67th street"


Antonio Scurati, qui, spiega il progetto di masterclass:


*Informazioni: artiscritte@dante.global